Servizi educativi

Progetto "Spazi infiniti"

Condividi su:

“Spazi Infiniti. Cantieri aperti di partecipazione, rigenerazione, inclusione” è un progetto promosso dalle cooperative sociali L’Inchiostro, Giovani Valdarno e Arca e finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini, soggetto gestore del Fondo per il contrasto alle povertà educative. Si tratta di uno degli 83 progetti finanziati in tutta l’Italia attraverso il bando “Un passo avanti – Idee innovative per il contrasto alla povertà educativa minorile”.

“Spazi Infiniti” ha gli obiettivi di ampliare le opportunità educative presenti nei territori coinvolti e rafforzare la comunità educante migliorandone le competenze e la capacità di integrare gli interventi. 

Il progetto coinvolge una rete di 28 partner tra cui, oltre alle cooperative sociali promotrici, Amministrazioni locali, 8 Istituti comprensivi, agenzie culturali ed educative del territorio e il Dipartimento di scienze sociali e politiche dell’Università di Firenze, incaricato della valutazione d’impatto.

Il progetto prevede: 

  • laboratori per la rigenerazione degli spazi cittadini in cui le classi coinvolte lavorano all’ideazione e realizzazione di progetti di riqualificazione temporanea di aree del loro territorio. Si tratta di attività finalizzate, da un lato, a offrire ai giovani la possibilità di partecipare attivamente alla vita della loro comunità e, dall’altro, a mobilitare e coinvolgere l’intera comunità, sensibilizzandola all’ascolto dei bisogni dei cittadini più giovani; 
  • laboratori educativi scolastici per il potenziamento delle competenze relazionali, comunicative e emotive;
  • laboratori specialistici per il supporto didattico-educativo a studenti e studentesse con bisogni educativi speciali e attività di supporto all’inclusione di minori provenienti da altri paesi;
  • laboratori ludico-educativi extra-scolastici;
  • interventi formativi rivolti ai docenti;
  • percorsi di supporto alle competenze genitoriali.

 

Per restare aggiornati sulle attività del progetto: